Arezzo

Quante impressioni ti dà Arezzo. Un cuore antichissimo, un guscio moderno, un ritmo di vita lento e gentile, il gusto per il buon cibo, la moda, l’attaccamento alle tradizioni ma senza rifiutare il presente. Città del Vasari (XVI secolo) e di molti altri, è sopravvissuta all’ultima guerra subendo tragiche perdite. Le statistiche parlano di un 60% di edifici demoliti dai bombardamenti, ma le cifre non devono ingannare: il grosso della distruzione è avvenuto nei pressi del nodo ferroviario e nelle zone di più recente espansione, quelle ottocentesche e novecentesche, più pianeggianti. Il centro antico, quello edificato sul rilievo, fatto di saliscendi continui, di case due-tre-quattrocentesche e oltre, di contrade, di chiese, del Duomo, custode di un ricco patrimonio artistico, è ancora lì, intatto. Scampato alla traiettoria delle bombe per cause strategiche o per chissà quale altro motivo. Forse perché anche nella guerra moderna permane un senso di rispetto verso i beni più preziosi patrimonio dell’umanità intera.
E così Arezzo può esercitare ancora, per fortuna, il suo fascino secolare, può sorprendere e conquistare il visitatore con l’atmosfera medioevale, i ritmi sereni, lo spazio e il tempo per godersi quello che c’è, la bellezza delle sue chiese, le prelibatezze gastronomiche. E poi il Duomo, la magica Piazza Grande, Corso Italia, la fortezza Medicea, i resti dell’anfiteatro romano. Non vedo facce depresse qui: non manca niente di ciò che davvero conta. E la parte moderna di Arezzo, se non bella, risulta almeno piacevole, ariosa, priva di edifici da 8 o 10 piani: l’armonia è rispettata e così pure l’identità. Città viva, aperta al nuovo ma con solide basi piantate in un passato antico e ricco.

In questa giornata ho percorso 29 km a bici scarica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cicloviaggi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...