Tappa 4 – Borno – Temu’ (frazione. Ponte di Legno)

Km 65
Voto 8

Data la stanchezza accumulata, ieri sera ho deciso di non mettere la sveglia, così stamattina mi sono alzato alle 9 e non ho lasciato il campeggio prima delle 10.30. Ho quindi scartato da subito l’idea di raggiungere in giornata lo Stelvio e mi sono dedicato a una tappa più breve, ma comunque faticosa. I primi km di discesa fino a Malegno mi hanno riportato, infatti, a fondovalle da dove ho ripreso a salire, attraversando i paesi di Breno e Capo di Ponte. Il fiume Oglio e la ferrovia a binario unico che parte da Brescia sono i miei compagni di viaggio sino a Edolo, a partire dal quale rimane solo l’Oglio, ormai qui più simile ad un torrente che ad un fiume. Fa caldo, il sole picchia e la salita si fa più impegnativa, ma l’aria fine e una piacevole brezza mi danno sostegno. La Val Camonica, dapprima larga e piuttosto urbanizzata, ora è più stretta e le montagne circostanti si ergono imponenti. Le cime più alte, che svettano da fitti boschi di conifere, presentano ancora numerosi ed estesi nevai, grazie alle abbondantissime nevicate dell’inverno scorso. Il traffico un po’ troppo vivace si è fatto più rado e i borghi appaiono più graziosi e colorati, con costruzioni più consone ai luoghi e dallo stile più nordeuropeo. Giungo a Temu’, a 1208m di quota, e monto la tenda in campeggio, in posizione assai panoramica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cicloviaggi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...