Tappa 2 Passo dei Carpinelli – Montecatini Alto (Montecatini Terme)

109 km
Voto 8

Lasciato il Passo dei Carpinelli, affronto una lunga discesa, intervallata da qualche tratto in salita,  fino a Castelnuovo di Garfagnana, cittadina medioevale piuttosto interessante. Poi, salgo fino a Barga, uno dei borghi piu’ belli d’Italia secondo le targhette, e devo ammettere che, pur avendo in passato visto borghi ancor piu’ belli, non delude: c’e’ la cinta muraria e le porte che controllavano l’ingresso all’interno; ci sono le vie lastricate e strette ma soprattutto c’e’ il notevole duomo millenario che sovrasta l’abitato dalla sommita’ del colle. Da qui si puo’ ammirare dall’alto la valle del torrente Serchio, che sto percorrendo, e che presenta una vegetazione lussureggiante e scorci suggestivi con campanili e torri medioevali che spuntano ovunque. Lasciato questo bel borgo ricomincia la discesa e giungo fino alla localita’ Bagni di Lucca che, oltre alle terme, ha anche il casino’ piu’ vecchio d’Italia (o d’Europa, non ricordo). Da molto tempo e’ in declino ma il luogo e’ piacevole e alcuni palazzi sono degni di nota. Proseguo per una deviazione laterale e ricomincia la salita che mi portera’ a 750 m slm, attraversando Benabbio, Boveglio e Villa Basilica. Durante la discesa incontro numerose cartiere, in cui l’edificio antico e’ affiancato da una installazione moderna. Una di queste cartiere antiche e’ cosi’ fiabesca nell’aspetto consumato che rimango ad osservarla per un po’. Collodi, il paese di pinocchio, non ha nulla di speciale; sede di numerose fabbriche ormai dismesse, doveva essere un villaggio di operai su cui vigila, costruito su un lato della collina, un bellissimo palazzo ottocentesco che, io immagino, sia stata la dimora del signorotto, il ricco industriale della zona. In serata giungo a Montecatini Alto e ceno al ristorante “Il Bivio”, che consiglio per l’ottima cucina toscana (ricco antipasto toscano, buono per 2 persone, e ottimo piatto di maccheroni con cinghiale).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cicloviaggi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...